Costituita nel 1987, la Conceria Caravel S.p.A., si è sempre distinta per l’elevata qualità della sua produzione. Una precisa scelta stategica del fondatore che, intuendo le potenzialità di sviluppo del made in Italy di alta fascia nel settore delle pelli pregiate (coccodrillo, alligatore, pitone e rettili), investì sin da subito nella selezione di materie prime di qualità, nell’innovazione e, soprattutto, nella valorizzazione di un mestiere antico come quello del conciatore, una vera e propria forma d’arte caratterizzata da un’elevata specializzazione tecnica in cui la manualità ha tutt’oggi una rilevanza fondamentale.

La lungimiranza, la concretezza e la grande abilità nella gestione del rapporto con la clientela dimostrata dal management in quei primi anni di attività, permise all’azienda di guadagnarsi la fiducia di alcune delle più importanti griffe mondiali nel mercato della pelletteria di lusso che puntarono su Caravel come fornitore privilegiato per la realizzazione delle loro collezioni.

In tale contesto maturò nel 2001 la scelta da parte del Gruppo Gucci di acquisire attraverso Gucci Logistica la maggioranza (51%) della società che stava nel frattempo vivendo un momento di ulteriore sviluppo. Il primo importante passo della nuova Caravel Pelli Pregiate S.p.A., deciso ancora una volta per tenersi al passo con le esigenze quantitative e qualitative della clientela, fu quello di progettare e realizzare un nuovo e più ampio stabilimento produttivo. Tra il 2004 e il 2005, furono progettati e realizzati i nuovi impianti e i nuovi uffici direzionali di Caravel situati nel macrolotto industriale di Castelfranco di Sotto (PI).

Il resto è storia recente, nel 2008 Gucci Logistica S.p.A. ha acquisito il restante 49% delle quote diventando così socio unico con un Capitale Sociale di 100.000 €.

Gucci Logistica S.p.A. fa parte, dal 1999, del Gruppo francese Kering che conta di:

  • ricavi del Gruppo di € 10.000.000.000, utile operativo di 1,7 miliardi nel 2014;
  • 38% dei ricavi generati nei mercati emergenti;
  • marche Kering distribuiti in più di 120 paesi;
  • più di 37.000 dipendenti alla fine del 2014.